News aggiornate al 01/07/2020

Euro Footaball

Calcio: i migliori Club

Nel mondo del Calcio, come sappiamo c’è molta competitività, tra i giocatori ma soprattutto tra le squadre stesse, magari di uno stesso continente, come le squadre dei club europei..
Nel 2009 la Federazione Internazionale di Storia e Statistica del Calcio un organismo riconosciuto dalla FIFA, pubblicò i risultati di uno studio statistico che hanno determinato i migliori club del ventesimo secolo in ogni continente .
Più precisamente il 10 settembre 2009, l'IFFHS pubblicò la classifica dei migliori club europei
La classifica ha tenuto conto solo dei risultati dei club nelle diverse competizioni internazionali a livello continentale dai quarti di finale
L'IFFHS ha valutato i risultati dei club nelle due competizioni internazionali più prestigiose organizzate sul territorio europeo prima della creazione dell'Unione Europea delle Federazioni Calcistiche nel 1954: la Coppa dell'Europa Centrale, della  la Coppa Latina e della Coppa delle Fiere, torneo predecessore della Coppa UEFA.
In cima alla classifica c’ era la squadra del Real Madrid, seguita da quella della Juventus, 3° classificata Barcellona, e così via…
Ad oggi, una delle gare più importanti per i club europei forse è proprio la Champions League o Coppa dei Campioni d'Europa a cui partecipano le migliori squadre dei campionati europei.
La Champions League è un vero e proprio spettacolo per gli amanti del calcio, che vedono entrare in campo i migliori giocatori d’ Europa.

01/07/2020

The new heroes

DC Comics e Marvel: due universi, tanti supereroi

Coraggiosi, forti, carismatici e soprattutto provvisti di superpoteri; parliamo dei supereroi, 'uomini' dotati di abilità straordinarie che utilizzano per combattere il male in tutte le sue espressioni, reali, surreali o fantastiche. I supereroi americani hanno ispirato e appassionato intere generazioni, diventando dei veri e propri cult attorno ai quali si è sviluppato un enorme merchandise.
La categoria supereroistica di fumetti, cartoni animati e serie tv è legata indissolubilmente alle due case editrici che con i loro personaggi hanno scritto la storia del genere conquistando intere generazioni di appassionati: la DC Comics e la Marvel .
Entrambe statunitensi vantano icone come Superman, Batman, Wonder Woman, Spiderman, Capitan America e Iron Man , supereroi americani che con le loro gesta hanno ispirato film, serie tv, merchandise e tanto altro.
E’ Superman; il primo supereroe della storia del fumetto. Proveniente dal pianeta Krypton è in grado di volare ed è dotato di superpoteri che mette quotidianamente al servizio della collettività e della giustizia. Il suo travestimento composto da una tuta blu e da un mantello rosso nasconde Clark Kent, un giornalista al servizio del Daily Planet.
Un altro personaggio della DC Comics, che ha affascinato per la sua personalità cupa ed introversa è Batman . L’uomo pipistrello esordisce nel 1939 e porta con sé una particolarità: non è dotato di superpoteri ma di una serie di attrezzature e tecnologie all’avanguardia che gli consentono di acquisire in maniera artificiale particolari abilità per sconfiggere i cattivi.
E voi avete deciso qual è il vostro supereroe preferito?

25/06/2020

The Rolling Stones

IL Rock infinito del Rolling Stones

I Rolling Stones sono un gruppo musicale rock britannico composto da Mick Jagger , Keith Richards , Ronnie Wood e Charlie Watts.
I Rolling Stones costituiscono una pietra miliare nell'evoluzione della musica rock del XX secolo, avendo dato voce al malcontento e di conseguenza alla protesta di intere generazioni, incarnando così il travagliato spirito dei grandi bluesman del passato e scegliendo il titolo di una canzone di uno di questi (Muddy Waters) come nome del loro gruppo.
Il simbolo della band è la storica linguaccia, ma come è nata?
Era il 1970. Gli Stones, già molto famosi, erano alla ricerca di un logo per la locandina del tour europeo. Un loro rappresentante contattò quindi il Royal College of Art di Londra per affidare a uno studente la realizzazione di tale simbolo. Il prescelto fu un giovane 24enne di nome John Pasche. La sua prima proposta non entusiasmò gli assistenti della band, il secondo invece piacque al punto da ricontattare lo studente per proporgli un nuovo lavoro. Dopo la locandina, gli Stones chiesero a Pasche di disegnare un logo che potesse rappresentare la band sulla carta da lettere e in altre circostanze. Addirittura, Mick Jagger invitò il ragazzo a casa sua e gli mostrò alcune immagini di divinità induiste per ispirarlo. Tra una fotografia e una statuina, a catturare l’attenzione dell’artista fu però la lunga lingua che usciva dalla bocca di una dea. Tornato a casa, si mise al lavoro e in circa due settimane realizzò il logo oggi conosciuto in tutto il mondo.

23/06/2020

playstation

La Playstation: rivoluzione degli anni 90

PlayStation , abbreviata con la sigla PS1,  è la prima console per videogiochi a 32 bit prodotta da Sony Interactive Entertainment nel dicembre 1994 e prodotta fino al 2000. Nel luglio dello stesso anno è stata sostituita da una variante di dimensioni ridotte denominata PSOne, rimasta in commercio sino al 2006.
PlayStation segnò l'esordio di Sony nel campo delle console e fu un enorme successo dando inizio ad una rivoluzione che modificò l'immagine delle console stesse per il grande pubblico, da prodotto pensato per un pubblico più giovane a realtà tecnologica in grado di cambiare la quotidianità familiare.
 In questo senso erano già stati fatti iniziali tentativi ma di scarso successo, come il CD-i e il 3DO; è parere diffuso che il successo della Sony sia dovuto non solo alla elevata qualità e versatilità dell'hardware prodotto, ma soprattutto a una grande campagna pubblicitaria senza precedenti in questo campo, con spot di forte impatto e originalità, che riuscì a interessare un'utenza molto più vasta di quella tradizionale dei videogiochi.
Playstation per chi ha vissuto l’ adolescenza negli anni 90 è sinonimo di innovazione e quasi rivoluzione.
Tutti volevano possederla a tal punto da fare file chilometriche davanti ai rivenditori.
Dal ’94 i produttori del PS non si sono più fermati, evolvendosi periodicamente ed arrivando fino all’ attuale PS5.

16/06/2020

pokemon

I Pokemon

Il famoso cartone animato giapponese è incentrato su delle creature immaginarie chiamate "Pokémon", che gli umani possono catturare, allenare e far combattere per divertimento.
Ispirati ai personaggi immaginari creati a metà degli anni ’90 in Giappone, i Pokémon spopolano tra i fan di tutte le età.
Ottenuta la notorietà grazie ai videogiochi, i simpatici e coraggiosi animaletti colorati sono diventati successivamente protagonisti di serie animate e lungometraggi. Pikachu, Mew, Darkai e company, in vent’anni di storia, sono riusciti ad incollare ai videogiochi, prima, e alla tv, poi, milioni di bambini, ragazzi e adulti .
Molti non sanno che la serie animata dei Pokémon è incorsa più volte in censure, per i motivi più vari.
Uno dei casi di censura  riguarda il 38º episodio della prima serie, che è stato bandito in tutto il mondo. L'episodio in questione andò in onda la prima e unica volta il 16 dicembre 1997 in Giappone, causando circa 700 casi di epilessia, provocata da alcune sequenze nelle quali vengono mostrate intermittenze luminose troppo veloci.

11/06/2020

Rock

Rock: musica dalla mille facce

Il rock, o musica rock, è un genere della popular music sviluppatosi negli Stati Uniti e nel Regno Unito nel corso degli anni cinquanta e sessanta .
È un'evoluzione del rock and roll, ma trae le sue origini anche da numerose forme musicali dei decenni precedenti, come il rhythm and blues e il country, con occasionali richiami anche alla musica folk. Musicalmente il rock è incentrato sull'uso della chitarra elettrica, solitamente accompagnata dal basso elettrico e dalla batteria.
L’ hard Rock è la forma più importante di rock, che si è distinta negli anni ed ha milioni di fans ancora oggi.
L’hard Rock è una versione più arrabbiata del rock’n’ roll degli anni ’60, quello di Elvis, e adotta un forte ritmo della batteria.
Le band che hanno caratterizzato questo genere erano: AC/DC, Rolling Stones e Led Zeppelin tra i più importanti .
 In questo periodo esplode anche il Glam Rock, capitanato dai Queen che fanno un rock-pop.
Dagli anni ’80 e ’90 l’hard rock viene trasformato in metal che raggiunge la sua vetta con i Dream Theater e i Nirvana fino ad oggi.

06/06/2020

Star Wars

Star Wars: curiosità tra vecchie e nuove generazioni

La saga cinematografica che forse più di ogni altra ha sconvolto gli appassionati di fantascienza è sicuramente  Star Wars.
La serie cinematografica nata negli anni ’70 dalla fantasia di George Lucas  è diventata un fenomeno di costume che nel corso degli anni ed è riuscita a mantenere immutato il proprio fascino nei confronti di ‘vecchie’ e nuove generazioni. Merito di una trama coinvolgente, di attori straordinari e del fiuto del regista e produttore americano, che ha saputo adattarsi ai mutamenti di gusto delle generazioni successive.
Ci sono tante curiosità che molti non conoscono su Star Wars, anche molto buffe, ad esempio:

  1. In molte scene Carrie Fisher (Principessa Leila) fu costretta a stare sopra una scatola per non rendere evidenti i 30 centimetri di differenza che la separano da Harrison Ford (Han Solo).
  2. Nella sequenza dei meteoriti durante "L'Impero colpisce ancora", secondo alcune voci uno di questi sarebbe in realtà una scarpa. Gli addetti agli effetti speciali, esasperati dall'avere girato la scena un numero eccessivo di volte, avrebbero deciso di lanciare questo "strano oggetto" per protestare.
  3. Mark Hamill (Luke Skywalker) dovette urtare la testa nella capanna di Yoda sedici volte, prima di ottenere la scena definitiva.
  4. Quando vediamo C1P8 affondare nella pozza su Dagobah, in realtà si trova nella piscina di George Lucas, allestita adeguatamente per girare la scena.

03/06/2020

Anime & Manga

Anime e Manga… che differenza c’è?

Tutti gli appassionati del mondo dei cartoon, conoscono la differenza che passa tra manga e anime.
Ma per i più profani, qual è la sostanziale differenza tra le due parole?
Con il termine manga vengono indicati, in Giappone, i fumetti in generale, mentre nel resto del mondo questo termine viene usato per indicare “storie a fumetti giapponesi“.
Il fenomeno manga si afferma maggiormente nel nostro Paese agli inizi degli anni Novanta, grazie a case editrici come la Glenat con la pubblicazione di Akira, la Granata Press con la pubblicazione di Ken il Guerriero e di alcune riviste quali Mangazine e Zero. Successivamente, la casa editrice Star Comics pubblica, tra gli altri, gli indimenticabili e famosissimi manga di Dragon Ball.
Per anime, invece, si intende l’animazione e i cartoni animati solitamente tratti dal manga stesso, mentre in Occidente questo termine viene comunemente utilizzato per indicare le opere di animazione di produzione esclusivamente giapponese.

28/05/2020

Peaky Blinders

Peaky Blinders 6: Stephen Graham nel cast della sesta stagione

Peaky Blinders è una serie televisiva britannica di genere drammatico, creata da Steven Knight e ambientata a Birmingham dopo la prima guerra mondiale.
Siamo giunti oramai alla 5° stagione e si parla già dell’ arrivo della  6°.
Purtroppo l'attuale situazione che ha bloccato le riprese di decine di produzioni televisive e cinematografiche non permette di ipotizzare una data di uscita della sesta stagione di Peaky Blinders.
Ma in questo silenzio cinematografico, una notizia c’è: Nella 6° stagione entrerà a far parte del cast della serie l’ attore Stephen Graham .
Graham, conosciuto soprattutto per aver recitato in Boardwalk Empire e The Irishman.
L'attore era già pronto a raggiungere il set ma l'emergenza Coronavirus ha impedito ai produttori di inaugurare le riprese dei nuovi episodi. Non si conoscono ancora dettagli sul ruolo che ricoprirà anche se, visti i suoi trascorsi lavorativi, non dovrebbe essergli difficile ambientarsi in una serie gangster
Nell’attesa che l’ emergenza Covid-19 rientri e che ricomincino le riprese di Peaky Blinders..
Noi continueremo a “ rubare” qualche news dai profili social degli attori e del regista. Proprio l’ attore Cillian Murphy (Tommy Shelby, nella serie) in un messaggio promette: “Torneremo presto, non appena potremo, causando il caos e spaccando teste come al solito”

26/05/2020

Rick and Morty

Rick e Morty: Chris Parnell promette meno attesa per la quinta stagione

Rick e Morty, fino ad oggi tra una stagione e l’altra l’attesa per molti fan si è rivelata lunga e snervante.
Ma, come ha spiegato Chris Parnell, la voce di Jerry nello show creato da Justin Roiland e Dan Harmon le cose potrebbero presto cambiare.
Nonostante i problemi di produzione che tutti stanno riscontrando a causa del Coronavirus, Rick e Morty è stato rinnovato, per la gioia di tutti i fan,  per altri 70 episodi.
L avventure dello scienziato pazzo Rick e di suo nipote Morty, continueranno ancora così da portare caos in qualsiasi parte dell’universo essi vadano.
La serie, considerata di genere cosmic horror, ha le sue origini in una parodia animata di Ritorno al futuro.
Dal 2013 ad oggi, Rick è Morty ha riscosso sempre più successo ed appassionato milioni di fan.
La serie ha anche ricevuto il plauso della critica, ricevendo un indice di gradimento del 100% sul sito Rotten Tomatoes e c’è chi si è anche complimentato con gli autori per lo  "sforzo per dare a ogni personaggio un po' di profondità” nonostante la serie abbia "un buio, una sensibilità malata".

21/05/2020

Trolls

Trolls 2 World Tour

Il mondo dei Trolls è finalmente tornato a farci compagnia con Trolls World Tour
Di certo nessuno si aspettava di non poter entrare in un cinema quest’ anno, ma questo non ha bloccato l’ uscita del nuovo Film d’ animazione, infatti è stato ed è possibile godersi le avventure dei trolls noleggiando il film sulle piattaforme digitali.
In Trolls 2 Poppy e Branch scoprono che nel mondo dei troll esistono diverse tribù che si esprimono attraverso sei differenti tipi di musica. Tuttavia, il re vuole distruggere tutti i generi musicali per permettere solo a uno di loro di regnare supremo: il rock.
Con il destino del mondo in ballo, Poppy e Branch, aiutati dai loro amici, partono per far visita agli altri regni e unire i Troll in armonia contro Barb, che intende surclassarli tutti.
Insomma, sono garantiti 91 minuti di spensieratezza e divertimento!

18/05/2020

Videogames

Che vita sarebbe senza videogames?

ll videogioco è un gioco gestito da un dispositivo elettronico che consente di interagire con le immagini di uno schermo.
Nato a partire dagli anni 1950 negli ambienti di ricerca scientifica e nelle facoltà universitarie americane, il videogioco ha avuto il suo sviluppo a partire dalla seconda metà degli anni 1970.
Dagli anni 70 i videogames hanno subito una grossa evoluzione ed in commercio ne troviamo ormai di svariati: da quelli a piattaforme, a scorrimento, videogiochi in prima persona, in terza persona, videogiochi tattici ecc.
Giungendo ai giorni nostri, purtroppo a volte i videogames rappresentano una era e propria dipendenza portando chine fa uso ad un ver e proprio isolamento sociale.
A difesa dei videogiochi, però, c’è da dire, che senza di loro non sarebbe lo stesso. Come sarebbe stata la nostra infanzia/ adolescenza senza il buon Super Mario, Pacman, Final Fantasy, Angry Birds?
I videogiochi fanno e faranno ancora parte della nostra vita con le loro evoluzioni.
Il consiglio è quello di farne un uso moderato , come si sul dire: “ il troppo stroppia”.

13/05/2020

Serie TV

Serie Tv ai tempi del Corona Virus

Le serie tv risultano essere l'opzione perfetta e un ottimo alleato per chi vuole distrarsi per qualche ora dall'emergenza sanitaria e rifugiarsi in altre realtà.
Il periodo di quarantena forzata ci costringe a rimanere lontani dal resto del mondo e arrivati ad oggi abbiamo concluso di leggere tutti i libri che avevamo lasciato sul comodino e allora non ci resta altro che rilassarci sul divano e guardare una bella serie tv, magari su Netflix.
Si spazia di genere in genere ed anche il più esigente troverebbe la serie più adatta a sé.
Tra i più gettonati ci sono sicuramente: Peaky Blinders, Stranger things, SOA e l ‘insuperabile Friends.
Le serie tv restano da sempre quella parentesi gradevole della giornata, regalano qualche ora di spensieratezza e ci auguriamo che continuino a farlo anche senza la presenza dell’ ospite indesiderato Covid-19.

11/05/2020

AC/DC

AC/DC: una band elettrica

Nella storia del rock gli AC/DC sono tra i gruppi di maggior successo, infatti rientrano nella Rock and Roll Hall of Fame. Canzoni come Highway to Hell, Back in Black e Hells Bells sono diventate le colonne sonore di molti film e della vita di tantissimi loro fan.
Artisti come Bon Scott e Brian Johnson hanno rappresentano la storia di questa favolosa rock band. La popolarità degli AC/DC ha solcato oceani e deserti raccogliendo fan da tutte le parti del mondo.
Il nome era stato scelto dalla sorella di Young, che lesse la scritta AC/DC (Alternate Current/Direct Current) su un elettrodomestico e la trovò adatta ad esprimere l'elettricità e il dinamismo del gruppo.
Purtroppo all’apice del successo, una tragedia sembra mettere fine alla carriera del gruppo. Il 19 febbraio 1980 Bon Scott viene trovato morto all’interno dell’automobile di un amico. Stando alla versione ufficiale, a La band rimane scossa e priva del suo leader carismatico. Ma non tutto è perduto. Dopo qualche mese inizia i provini per la ricerca di un nuovo frontman. Alla fine trova la soluzione perfetta nella voce ruvida, differente rispetto a quella di Bon, di Brian Johnson. Con lui alla voce danno alle stampe l’album Back in
Gli AC/DC oggi sono una formazione mitica che ancora continua a portare in giro la propria musica, con la stessa grinta e carica delle origini anche dopo oltre quarant’anni di onorata carriera.

06/05/2020

Minions

Gialli, buffi e cattivissimi: I Minions

Gialli, buffi e cattivissimi; parliamo dei Minions ovvero di quelle minuscole e pestifere creaturine diventate in pochissimo tempo gli idoli dei più piccoli.
Hanno esordito per la prima volta nel film ‘Cattivissimo me’ come figure di contorno e da allora gli esserini gialli, un po’ imbranati e golosi di banane spopolano in tutto il mondo.
In pochi sanno che all'inizio i Minions erano dei trolls, ma progressivamente, disegno dopo disegno si sono fatti sempre meno umani fino a diventare degli omuncoli gialli con grandi occhiali. A quel punto si è deciso di semplificare al massimo la loro forma per concentrarsi sull'espressione, gli occhi e la bocca, con un pizzico di stile giapponese.
Ad oggi i Minions hanno una carriera cinematografica non indifferente, sono protagonisti di ben tre film “ Cattivissimo me”  ed un film dedicato completamente a loro, proiettato nelle sale cinema nel 2015, riscuotendo parecchio successo.
Siamo tutti in attesa dell’ uscita del 2° film dedicato a loro: “ Minions 2: come Gru diventa Cattivissimo”.

04/05/2020

Captain america

Captain America: uno dei personaggi Marvel più amati

Captain America sicuramente è uno degli Avangers più amati.
Il personaggio  è protagonista di storie di denuncia sociale ed è l'incarnazione della coscienza dell'America.
Inizialmente Captain America  era nato come elemento di propaganda durante la seconda guerra mondiale, dove rappresentava un'America libera e democratica che si opponeva a una Germania nazista
Il suo vero nome è Steven Grant "Steve" Rogers e la sua prima comparsa risale al 1941, pubblicato come fumetto negli Stati Uniti.
Protagonista di serie tv, fumetti e film ad oggi l ‘ultima sua comparsa è legata al film AVENGERS: ENDGAME proiettato nelle sale lo scorso anno.
In quest’ ultima piccola Steve Rogers si offre volontario per tornare indietro nel tempo e rimettere a posto le Gemme dell'Infinito. Quando fa ritorno nel presente è ormai anziano. Steve ha infatti deciso di fare ritorno negli anni '40 e rimanere lì per vivere appieno la storia d'amore con Peggy Carter.
La domanda che ci poniamo tutti nella speranza della ricomparsa di Captain America al cinema è: Il suo ritorno al passato avrà alterato la sua timeline? Potremo scoprirlo solo in futuro.

29/04/2020

One direction

One Direction: reunion per il decennale alle porte

Gli ex-One Direction sono tutti a Londra e parlano costantemente via FaceTime e anche  di una possibile reunion? Lo avrebbe confermato Liam Payne durante una recente chat live su Instagram con il dj svedese Alesso.«Sì, ci sentiamo spessissimo, siamo tutti a Londra in questo momento di quarantena», ha spiegato il cantante che ha pure accennato alla voce del possibile ritorno della band: «non posso raccontare granché, lo ha già fatto Louis di recente, e non voglio che poi gli altri mi insacchino sulla chat di gruppo!».
La voce, ricorda People, era partita dallo stesso Payne in un'intervista al Sun nella quale aveva dichiarato che il lockdown aveva riavvicinato gli ex-compagni di musica: «E fra un po' casca pure il decimo anniversario del gruppo, e ne stiamo parlando tanto fra di noi ed è una cosa davvero bella».
Purtroppo una battuta durante il live ha fatto trapelare che  Zayn Malik non parteciperà alla reunion dei One Direction.
Restiamo in attesa di nuove live chat instagram per avere aggiornamenti direttamente dai nostri One Direction.

27/04/2020

The walking dead

The Walking Dead: zombie di successo.

The Walking Dead è una serie televisiva statunitense prodotta dal 2010.Ideata dal regista Frank Darabont, la serie è basata sull'omonima serie a fumetti scritta da Robert Kirkman.
Il primo episodio è stato trasmesso dal canale televisivo AMC il 31 ottobre 2010, durante il Fearfest.
Molti non sanno  che si era sparsa la voce che The Walking Dead sarebbe dovuta finire con la prima stagione, ma dato il successo ottenuto dall’idea di fare una mini serie si è passati all’idea di una serie completa con più stagioni. Tutti i personaggi principali sarebbero dovuti morire nell’esplosione del CDC.
Ad oggi, per la gioia di tutti i fan siamo giunti alla decima stagione.
Eh si, la decima stagione è in onda ma purtroppo sappiamo in anteprima che si fermerà al penultimo episodio. Infatti i la società di produzione Amc Studios ha confermato come la pandemia in corso abbia reso "impossibile" il completamento dell'episodio in tempo per la messa in onda pianificata.
I produttori mirano a trasmettere il finale di The Walking Dead come episodio speciale, isolato, più avanti nel corso dell'anno

23/04/2020

Ultras

Ultras: passione per la vita

L’ Ultras o ultrà è un tifoso organizzato di una società sportiva. Il fenomeno interessa gli sport di squadra come il calcio, la pallacanestro, la pallavolo, la pallanuoto e l'hockey.
Il termine deriva dal francese ultra-royaliste, cioè “ultra realista”, che stava a indicare la forza politica preponderante ai tempi della Seconda Restaurazione.
I primi Ultras risalgono agli anni 30 con la nascita delle prime associazioni organizzate in Italia.
Va fatta  una distinzione, infatti, erroneamente si considera la parola ultras come l’equivalente dell’inglese hooligan: quest’ultimo termine, indica unicamente i tifosi che si distinguono per un comportamento particolarmente aggressivo e violento dentro e fuori dagli stadi.
Gli ultras, invece, sono in generale tutti quei tifosi che seguono in modo costante la propria squadra del cuore, sono affiliati a un gruppo riconosciuto dalla società e occupano il settore dello stadio comunemente detto “curva”.
Gli Ultras fanno parte delle nostre culture, a loro sono stati dedicati diversi libri, film e serie tv in tutto il mondo.

21/04/2020

Sons of anarchy

Sons of Anarchy: l’ Amleto contemporaneo.

Sons of Anarchy è una serie televisiva statunitense ideata da Kurt Sutter e trasmessa per sette stagioni dal 2008 al 2014 da FX.
La serie narra le vicende di una banda di motociclisti organizzata nel club Sons of Anarchy ed è ambientata nella città immaginaria di Charming, situata nella Contea di San Joaquin in California.
 Sons Of Anarchy è entrata nei cuori di chiunque l'abbia vista.
Chi non ha mai avuto modo di godersi questa meravigliosa serie, deve necessariamente farlo nel più breve tempo possibile. Anche perché molto lo deve alla grandissima opera di Shakespeare: l’Amleto. Il paragone potrà sembrare azzardato ma i fatti raccontano proprio la scalata al trono da parte di un giovane principe che dovrà spodestare il malvagio “zio”. Ovviamente la trama non si esaurisce qui ma si arricchisce di altri eventi decisivi nel corso della serie.

17/04/2020

rainbow

Io resto a casa!

Avvisiamo tutti i nostri utenti che le nostre attività stanno proseguendo regolarmente, pur rispettando le ultime disposizioni di legge in relazione alla diffusione del Coronavirus (COVID-19).
I nostri magazzini, localizzati in parti diverse del mondo, stanno continuando a lavorare regolarmente, come anche i corrieri.
Riteniamo giusto comunicare che si potrebbero verificare dei ritardi nelle consegne ma in ogni momento potrete seguire la spedizione con il tracking.
Il nostro staff è presente ed attivo grazie allo Smart Working.
I nostri utenti saranno sempre aggiornati in caso di modifiche delle normative vigenti e quindi eventuali blocchi riferiti al nostro settore lavorativo.

NOI NON CI FERMIAMO! VOI RESTATE A CASA!

13/03/2020

La casa de papel

La casa di Carta, finalmente la 4 stagione

La casa di carta (La casa de papel) è una serie televisiva spagnola ideata da Álex Pina.
Dopo il grande successo sul canale Antena 3, la serie è stata acquisita da Netflix .
La storia narra gli sviluppi di una rapina estremamente ambiziosa e originale: irrompere nella Fábrica Nacional de Moneda y Timbre, a Madrid, far stampare migliaia di banconote e scappare con il bottino.
Tokyo, Mosca, Berlino, Nairobi, Rio, Denver, Helsinki e Oslo e soprattutto il Professore formano una squadra perfetta, un insieme perfetto di diverse personalità unite nello stesso scopo.
La Casa di Carta, ormai, infatti si trascina come una vera e propria soap. Eppure inizialmente la serie trasmessa sulla rete spagnola non aveva avuto un grande successo e venne bloccata dopo la messa in onda dei primi 9 episodi.  Una volta sbarcata su Netflix le puntate sono state rimontate e spezzate in  40 minuti ciascuna, ed è proprio grazie a Netflix che la Casa di Carta riscuote finalmente il vero successo.
La serie sta accattivando l’ attenzione di una fetta sempre più estesa di spettatori che reclama già la fame per l’ uscita della 5 stagione.

15/04/2020

Call of duty

Call of Duty

Call of Duty, noto anche con l'acronimo COD, è una serie di videogiochi in prima persona. Il protagonista è impegnato in una serie di difficili missioni militari
Al 2019 la serie conta sedici capitoli ufficiali e nove spin-off.
Call Of Duty è tra le saghe videoludiche più vendute in tutto il mondo con circa 288 milioni di copie vendute.
La prima versione del videogioco risale al 2002, quando nacque il primo capitolo per Windows, negli anni successivi  riadattato per poter raggiungere altre piattaforme: telefono cellulare, Mac ecc.
. Nel 2020 siamo giunti al capitolo “Call of Duty: Modern Warfare 2 Campaign Remastered (2020)” tanto atteso ma anche tanto criticato poiché, ad oggi, utilizzabile solo in modalità single palyer.
I fan del videogioco sono rimasti delusi da questa limitazione ma con i produttori di Call of Duty la novità ed il cambiamento sono sempre dietro l’ angolo.

09/04/2020

Liverpool

Liverpool FC: la squadra più titolata di ogni tempo

Chiunque segue il calcio a livello internazionale conosce la fama del Liverpool Football Club, la squadra più importante della città di Liverpool e tra le più titolate di ogni tempo. Accanto alle numerose vittorie che riempiono le bacheche della società sportiva, con trofei e riconoscimenti internazionali, resta indelebile il ricordo dei morti allo stadio Heysel, durante la finale di Coppa Campioni contro la Juventus.
La storia della squadra del Liverpool inizia nel lontano 1892, quando un nuovo club calcistico nacque dalla divisione dell’Everton. Inizialmente venne creata nuova squadra, con il nome di Everton FC and Athletic Ground Plc, prendendo successivamente l’attuale nome di Liverpool Football Club. Bruciò tutte le tappe dei campionati inglesi per giungere nella First Division, vincendone il titolo nella stagione 1900-1901.
Nel 1965 approdò per la prima volta alla Coppa Campioni, uscendo alle semifinali contro l’Inter. La prima vittoria di questa prestigiosa competizione risale al 1977. Nella finale del 1985 contro la Juventus fu registrata una pagina nera del calcio mondiale, con la tragedia dell’Heysel che costò la vita a decine di tifosi italiani.
L’attuale divisa del Liverpool Football Club è interamente colorata di nero con delle strisce gialle ai lati. Lo stemma del Liver Bird, un uccello mitologico che negli anni è sempre comparso sulle maglie, seppur con colori differenti.
Lo stadio Anfield è stato l’elemento di continuità della squadra, fin dalla prima fondazione del 1892. La struttura ha ovviamente subito dei rifacimenti e ampliamenti. La parte dello stadio chiamata Spion Kop ricorda una battaglia tra gli inglesi e gli olandesi in Sudafrica.

07/04/2020

Colombe

Colomba “Il Milanese Imbruttito”

Aprile anche quest’ anno è giunto, e, nonostante il periodo critico in cui ci troviamo, con lui arriverà anche la Pasqua.
In ogni casa spunteranno composizioni pasquali, uova di cioccolata, riproduzioni di pulcini fatti a mano, e come potrebbe mancare uno dei dolci più famosi: La Colomba.
La Colomba è uno dei tipici dolci pasquali italiani, più precisamente milanese. Negli anni la Colomba è stata arricchita, infatti, ad oggi possiamo trovarla in tante altre varianti di gusto: Cioccolato, limone, crema ecc.
Quest’ anno su MerchandisingPlaza trovi una speciale selezione di colombe pasquali chiamate “ Il Milanese imbruttito”.
È la versione classica del dolce pasquale. Soffice, dal gusto intenso e ricca di canditi, come vuole l’antica ricetta della tradizione, ma confezionata in un particolare involucro con le stampe di alcune tipiche e divertenti  frasi milanesi. Scegli la tua su MerchandisingPlaza

04/04/2020

Batman

Batman: eroe tra film e serie tv

Batman (originariamente noto come The Bat-Man, ovvero l'uomo pipistrello) è un personaggio immaginario ideato da Bob Kane e Bill Finger.
Batman è l'identità segreta di Bruce Thomas Patrick Wayne, ricchissimo uomo d'affari che, dopo aver assistito da bambino all'assassinio dei propri genitori da parte di un ladro, decide di intraprendere una personale guerra contro il crimine indossando un costume da pipistrello per incutere timore negli avversari.
Il personaggio ha avuto trasposizioni televisive e cinematografiche di successo.
Nella storia Batman è cambiato infatti molti non sanno che il primo Batman di Bob Kane era molto differente da quello che noi tutti conosciamo oggi. Il costume originale disegnato dal creatore del Crociato Incappucciato non prevedeva, in effetti, neppure il cappuccio ed era di color rosso.
Nel 2016 Batman tornò nelle sale cinematografiche in compagnia di un altro super eroe: Superman, con Batman v Superman: Dawn of Justice. Si tratta di uno scontro epico tra l’ uomo d’ acciaio e l’ uomo pipistrello in guerra uno contro l’altro, finché non dovranno fare pace per combattere una grave minaccia per l’intera umanità.
Che sia da solo o in compagnia, Batman rimane una delle figure della Dc Comics più amate in assoluto.

03/04/2020

Tokyo 2020

Jack Daniel’s: un’ icona

Il Jack Daniel’s è probabilmente uno dei marchi più famosi di whisky in tutto il mondo, spesso considerato come l'America in bottiglia. La storia dietro questo marchio è intensa quanto il whisky stesso.
Probabilmente pochi sanno che l’inventore della famosa ricetta del Jack Daniel’s era uno schiavo.
Per più di un secolo, i meriti per aver insegnato al giovane Jack Daniel l'arte della distillazione erano andati al Reverendo Dan Call, un predicatore luterano del Tennessee. Tuttavia, nel 2016 l'azienda ha rivelato (in occasione del suo 150° anniversario) che in realtà non era stato Call, ma il suo schiavo, Nearis Green, ad aver fornito le sue competenze.
Nessuno sa cosa significa il numero 7 sull’etichetta del Jack Daniel’s. Ci sono state molte ipotesi e leggende, ma il n° 7 rimane ancora un segreto ben custodito. Alcuni dicono che il numero rappresenti le sette amanti di Jack Daniel ed altri parlano di un riferimento al treno numero 7 che consegna i barili.
Ci sono stati solo 7 mastri distillatori nella distilleria del Jack Daniel’s. Durante gli oltre 150 anni della storia del Jack Daniel’s, la distilleria ha conosciuto solo sette mastri distillatori (che supervisionavano tutto il processo del whisky), partendo da Jack Daniel stesso dal 1866 al 1911. Dal 2008, l'attuale mastro distillatore è Jeff Arnett.
Il Jack Daniel’s oramai è diventato un vero e proprio sinonimo di whiskey, se non è Jack Daniel’s non è whiskey.

31/03/2020

Tokyo 2020

Coronavirus: rimandate anche le Oilimpiadi

Con il Coronavirus stiamo assistendo ad un blocco totale a livello mondiale.
Si resta a casa, non si va a lavoro, negozi ed industrie chiuse e per la prima volta nella storia si ferma anche lo Sport per antonomasia: Le Olimpiadi.
Quest’ anno si sarebbero svolte in Giappone, a Tokyo ma il 24 Marzo scorso è giunta la comunicazione ufficiale da parte del presidente del comitato olimpico internazionale: “Le Olimpiadi di Tokyo sono rinviate al 2021”. Si tratta realmente di un evento storico e mai avvenuto prima.
Dopo i rinvii del campionato europeo di calcio e del Gp, quello delle Olimpiadi è stato un chiaro segnale che la pandemia ha ormai coinvolto seriamente tutto il pianeta.
Per gli sportivi non resta che attendere con ansia il prossimo anno, che sia un anno migliore sotto tutti i fronti.

30/03/2020

Harry Potter

Harry Potter:ci sarà un sequel?

Dodici anni dopo l’uscita di “Harry Potter e i Doni della Morte“, ultimo capitolo della saga del celebre maghetto, la scrittrice scozzese J.K. Rowling ha lanciato l’ uscita di  quattro nuovi libri.
I 4 libri, pubblicati nel giugno 2019 esplorano le origini della magia e le discipline connesse allo studio per diventare dei buoni maghi. Ognuno dei quattro titoli prenderà in esame materie specifiche che compongono il curriculum di Hogwarts.

Dopo giugno tutti abbiamo sperato che almeno uno di questi 4 libri fosse portato sui grandi schermi ma così non è stato.
 I fan di Harry Potter attendono ormai da 12 anni il ritorno del maghetto ed i suoi amici al cinema.

Nel 2016 è stata pubblicata un’ opera teatrale “Harry Potter e la maledizione dell’erede” che smosse gli harrypottiani di tutto il mondo, sperando in un adattamento cinematografico dell’ opera. Purtroppo quest’ idea venne subito smentita con grande dispiacere dal mondo intero.
Come si sul dire “ la speranza è l’ ultima a morire” e noi tutti speriamo che a breve possa essere proclamata l’ uscita di un nuovo film con protagonista il nostro Harry.

27/03/2020

The Queen

Freddie Mercury: dedicata una via al grande cantante dei Queen

Le strade dei sobborghi di Londra sono state rivestite di una nuova, abbagliante luce.
Da lunedì 24 febbraio  2020, infatti, una di queste ha preso il nome del leggendario Leader dei Queen, Freddie Mercury.
Come sappiamo, la famiglia del cantante; in fuga dalle rivoluzioni che attanagliarono Zanzibar nel 1964, vide in Feltham, nella zona Ovest di Londra, una sorta di terra promessa; trasferendosi in pianta stabile.
Le autorità locali sono state d’accordo a rinominare parte di Hanworth Road; dove si trovava il luogo in cui Farrokh e la sua famiglia professavano la religione Zoroastriana, in suo nome.
Essendo cresciuto in una famiglia particolarmente devota e conservatrice, infatti, da bambino; Freddie Mercury era solere prendere parte alle funzioni religiose insieme ai genitori. La famiglia Bulsara viveva a pochi passi dal numero 22 di Gladstone Avenue dove, dal 2016, è stata posta una targa commemorativa in onore del compianto frontman dei Queen.

Ma Londra non è il primo posto dove è stata dedicata una via a nome di Freddie. Infatti , esistono già da qualche tempo due strade che portano il suo nome, in Italia. La prima si trova in un paesino della Toscana e l’ altra, intitolata nel 2019, in un paesino dell’ Emilia Romagna. In particolare, in quest’ ultimo, gli è stata dedicata una strada di collegamento principale, giustificata dal sindaco della cittadina con queste parole:” Mercury è stato un grandissimo artista e personaggio che con le sue innate virtù e le sue debolezze ha rappresentato sicuramente una parte importante della musica del secolo scorso". Il sindaco ha poi aggiunto che il leader dei Queen "rappresenta l'apertura verso l'esterno", verso gli altri e verso il mondo.
Condividendo a pieno le parole di questo sindaco non possiamo che continuare ad essere spettatori della leggenda che continua.

25/03/2020

The Simpson

I Simpson: una storia lunga 32 stagioni

I Simpson è una sitcom animata statunitense, creata dal fumettista Matt Groening nel 1987 per la Fox Broadcasting Company. La serie è una parodia satirica della società e dello stile di vita statunitense, impersonificati dalla famiglia Simpson, protagonista dell'opera, composta da Homer e Marge e dai loro tre figli Bart, Lisa e Maggie che hanno numerosi rapporti con gli altri diversi da loro. Ambientato in una cittadina statunitense chiamata Springfield, il cartone tratta in chiave umoristica molti aspetti della condizione umana, tra cui la cultura, la società, la famiglia e la stessa televisione.
La loro prima apparizione nel talk show avvenne il 19 aprile del 1987. Da quel momento, fino al 1989, andarono in onda durante gli intermezzi pubblicitari di  Tracey Ullman Show.
 I Simpson sono subito diventati uno show di punta della 20th Century Fox, grande casa produttrice di film; nel corso degli anni, infatti, hanno vinto numerosi e importanti premi televisivi.
I Simpson sono stati protagonisti anche di un film, uscito nelle sale nel 2007, intitolato :” I Simpson - Il film
Per la gioia di tutti i fan il 6 febbraio 2019 la Fox ha rinnovato la serie per la 31ª e la 32ª stagione.
Attualmente in tv stiamo vedendo la 31 esima, quindi possiamo rallegrarci pensando di avere ancora un’ altra serie di nuovissimi episodi da gustarci!

21/03/2020

Assasin Creed

Assasin’s Creed

Assassin's Creed è un videogioco action-adventure  della Ubisoft, presentato all'E3 del 2005, inizialmente come esclusiva PlayStation 3 ma poi annunciato anche per Xbox 360. Nell'aprile del 2008 ne è stata realizzata una versione per Microsoft Windows.
Assassin's Creed è ambientato nel 1191, periodo storico nel quale la Terra Santa è devastata dalla Terza Crociata.
Al 2019 la serie conta undici capitoli principali, ognuno ambientato in un momento storico differente.
 L’ ultimo capitolo è Assassin's Creed: Odyssey , presentato  nel 2018. L’ undicesimo capitolo della saga è ambientato nell'antica Grecia, durante la Guerra del Peloponneso, il gioco vede protagonista Kassandra, nipote del leggendario condottiero Leonida. In Assassin's Creed Odyssey ritornano le battaglie navali e per la prima volta si potrà scegliere con quale personaggio iniziare.
Nonostante l’ immenso successo sembra che la Ubisoft abbia preso una pausa da Assasin’s Creed, infatti  ha dichiarato che per il momento non ci sarà un nuovo capitolo ma, come è successo, sono state inseriti contenuti  aggiuntivi su “ Odyssey”. CEO di Ubisoft avrebbe dichiarato infatti “ grazie ai contenuti aggiuntivi avrete da giocare per almeno due anni”.

20/03/2020

Formula 1

Formula 1, uno sport a tutto tondo

La Formula 1 è la massima categoria (in termini prestazionali) di vetture monoposto a ruote scoperte da corsa su circuito definita dalla Federazione Internazionale dell'Automobile .
Il termine "formula" fa riferimento a un insieme di regole alle quali tutti i partecipanti, le macchine e i piloti, devono adeguarsi; esse introducono un numero di restrizioni e specifiche nelle auto, al fine di evitare le eccessive disparità tecniche tra le auto, di porre dei limiti al loro sviluppo e di ridurre i rischi di incidenti. La formula ha avuto molti cambiamenti durante la sua storia.
Questo sport richiede un grosso sforzo fisico e mentale e difficilmente ci porta a vedere piloti che guidano oltre i 40 anni, ma le prime stagioni del Mondiale erano qualcosa di diverso, infatti l’età media del podio della gara in Svizzera del 1950 era di 46 anni, molto distante dall’ età media  della gara di quest’anno in Germania : 25 anni.
Nella storia i migliori rivali nella Formula 1 sono stati Michael Schumacher e Jacques Villeneuve che si sono dati battaglia per tutto il 1997 fino all’atto conclusivo a Jerez, con il famoso contatto tra il ferrarista ed il pilota Williams. In quell’anno i due piloti si sono spartiti le vittorie, le pole  ed i podi , ma curiosamente non sono mai saliti insieme sul podi.
Purtroppo in questi giorni è giunta la notizia dell’ annullamento della F1 Gp Australia, dopo la positività di un meccanico della McLaren. Con la speranza che tutto torni alla normalità rimaniamo in attesa di vedere sfrecciare le auto delle nostre scuderie preferite al più presto possibile.

18/03/2020

Elton John

Elton John non si ferma!

In molti, dopo che il 16 Febbraio, nello  Stadio Mt Smart di Auckland, Elton John ha lasciato il palco in lacrime, dichiarando di avere la polmonite atipica, hanno temuto che Elton potesse interrompere il suo “Farewell Yellow Brick Road” tour.
Il comunicato ufficiale dello staff del cantante e pianista britannico ha però rassicurato i fan: “Elton John è rimasto deluso e profondamente arrabbiato per aver dovuto terminare in anticipo il suo concerto ad Auckland la sera scorsa.
A oggi, tutti gli spettacoli in programma andranno avanti come da calendario”, si legge.
 Infatti, il temerario cantante di “Rocketman”  si è esibito sia , 18 febbraio, e sia il 20 febbraio, nuovamente allo Stadio Mt Smart di Auckland e poi proseguirà il suo tour d’addio alle scene con le tappe in Australia, Nord America, Europa e Regno Unito.
L’ultimo concerto del “Farewell Yellow Brick Road” è previsto all’O2 di Londra il 17 dicembre 2020. La tournée ormai è in corso dal settembre 2018 e sembra veramente impossibile pensare di fermare il cantante britannico.

18/03/2020

Stranger Things

Stranger Things: in attesa della 4° stagione

Stranger Things è una serie tv nata nel 2016 che vede protagonista la scomparsa improvvisa di un ragazzo e la sua ricerca assidua da parte di familiari e amici per tutta la durata della prima stagione. Questi vengono nel contempo a conoscenza di indizi, realtà confuse e terrificanti poteri sovrannaturali nella piccola Undici, una bambina dal passato sconvolgente.
La seconda stagione di Stranger Things  inizia con un epilogo generale di tutti i personaggi: Mike è alle prese con l’allontanamento da Undici, Will continua ad avere a che fare col Sottosopra, Dustin e Lucas si contenderanno Maxime, nuova arrivata. Undici sarà protetta dal comandante Hopper mentre Nancy continua ad essere indecisa tra Jonathan e Steve.
Della terza stagione invece Netflix ci dice: “Siamo nel 1985 a Hawkins, nell’Indiana, e ed è esplosa l’estate. La scuola è finita, c’è un nuovo centro commerciale in città, e la banda di Hawkins è ormai entrata nell’adolescenza. Sbocciano storie d’amore che complicano le dinamiche del gruppo, e tutti loro dovranno capire come crescere senza separarsi. Nel frattempo, il pericolo incombe. Quando la città è minacciata da nemici vecchi e nuovi, Undici e i suoi amici comprendono che il male non ha mai fine: si evolve. Ora dovranno unirsi per sopravvivere e ricordare che l’amicizia è sempre più forte della paura”.
E la quarta stagione di Stranger Things cos’ha in serbo? Innanzitutto si svolgerà in New Mexico anziché negli studi di Atlanta, ci saranno nuovi volti ma soprattutto, per la gioia di tutti i fan, torneranno diversi personaggi.

13/03/2020

Big Bang Theory

The Big Bang Theory…che nostalgia!

Chi non ha amato ed odiato alla follia Sheldon Cooper? Diciamoci la verità: Leonard, Sheldon, Howard ,Raj
e Penny
ci mancano da morire. Le vicende quotidiane del gruppo di giovani scienziati, e di come la loro condizione di nerd e geek ha influenzato i rapporti con il mondo circostante sono state protagoniste per più di 10 anni della nostra tv.
Abbiamo seguito appassionatamente le puntate fino ad arrivare all’ ultimo episodio andato in onda lo scorso anno, con il quale i personaggi hanno congedato il loro pubblico.
Ma qualcosa in fondo ci è rimasta: la serie tv “ Young Sheldon”.
Young Shedon è nato come Spin-off di Big Bang theory  ed è incentrata sull'infanzia di Sheldon Cooper, un giovane genio del Texas orientale, all'età di nove anni si trova a frequentare il liceo. La sua infanzia trascorre in una famiglia in cui si trova poco a suo agio, tra una madre fervente cristiana battista, un padre allenatore della squadra di football americano e i due fratelli che non perdono occasione di prenderlo in giro o renderlo vittima dei loro scherzi.
Siamo giunti già alla terza stagione di questa serie tv, che si spera possa proseguire nel suo successo, come è stato per la serie tv “Padre”.

11/03/2020

Funko Pop

Funk Pop

I collezionisti sono informatissimi e già sanno che cosa sono i Funko Pop ma noi, che vogliamo dare a tutti informazioni, lo spieghiamo per chi non li conosce. Si tratta di giocattoli per collezionisti, ovvero pupazzetti o per meglio dire miniature, realizzate in materiali plastici PVC, per la precisione una qualità definita dall’azienda “eco-friendly PVC” poiché non contiene alcun agente tossico ne Ftalati.
 Le miniature sono alte circa 13 cm e raffiguranti diversi personaggi, in genere eroi e personaggi famosi tratti da serie fumetto o cartoon, ma anche telefilm.
Un aspetto importante, dopo quello della qualità dei materiali, è senza dubbio lo stile. Si tratta infatti di giocattoli destinati anche a un pubblico adulto di collezionisti, esigente sul piano stilistico ed estetico oltre che sul piano della scelta dei propri personaggi preferiti. Per questo è importante lo stile.
La Funko,  azienda che produce giocattoli su licenza, già con i Bubble Heads aveva introdotto un elemento Buffo e dissacrante nel mondo delle miniature basate sulle licenze .
Visto il successo di questa idea, allora la Funko ha deciso di proseguire su questa strada ed ha sfornato questa nuova serie Pop! che per l’appunto ha uno stile ancor più stilizzato e buffo. Perciò simpatico, moderno e dissacrante.

09/03/2020

Vinili

Musica allo stato puro: i vinili

Il disco in vinile (noto anche come microsolco), è un supporto per la memorizzazione analogica di segnali sonori. È stato ufficialmente introdotto nel 1948 dalla Columbia records negli Stati Uniti d'America come evoluzione del precedente disco a 78 giri, dalle simili caratteristiche, realizzato in gommalacca.
Oggi che il cd è andato praticamente in pensione e che l’hype per il ritorno della musicassetta sembra essersi spento, di fatto l’unico modo per possedere fisicamente la musica è quello di comprare dischi in vinile.
Posando la puntina sui solchi, il vinile ti obbliga ad un rispetto per la musica che altrimenti non avresti e proprio per la delicatezza di questa manovra, non puoi certo skippare i pezzi come fai selvaggiamente con gli mp3 o con lo streaming.
Ogni singolo granello di polvere influisce sulla musica, la cambia, rendendo l'ascolto ogni volta unico. Quando poi il disco è troppo sporco, te ne devi prendere cura. È l'equivalente audio del cinema in pellicola.
Una fetta di appassionati di vinili acquista dischi ma non li ascolta, secondo quest’ ultimi, i vinili hanno un valore solo restano illibati
Chi acquista vinili è alla ricerca della rarità, infatti i vinili più ricercati, ed anche più costosi, sono quelli prodotti in pochissime copie, o addirittura una sola.
L’ industria dei vinili si può ormai definire: un’ industria rinata, come si sul dire: “ A volte ritornano”!

09/03/2020

JLS

JLS: BoyBand alla riscossa

I JLS sono una boy band inglese classificatasi seconda nella quinta edizione dell'edizione inglese del talent show X Factor.
 La sigla JLS sta per Jack the Lad Swing. IL gruppo musicale si è dedicato fin dagli albori alla musica dance pop e contemporary R&B.
La band, nonostante il grande successo, nel 2013 aveva annunciato lo scioglimento del gruppo, dopo  il loro ultimo album e tour.
Trascorsi 7 anni, per la gioia dei loro fan, i Jls hanno annunciato il loro ritorno nel 2020 con un tour esorbitante.
La band ha dichiarato: “ il 2020 segna una data importante per noi: 12 anni dalla nostra  unione, 11 anni dalla realizzazione del nostro  primo album, 10 anni dalla nomina di Best British Breakthrough Act at the Brits.”
Insomma non potevano che celebrare e festeggiare questo 2020 con un ritorno con i fiocchi.
La band sarà on the road da novembre 2020 con 15 date nel Regno Unito ed in Irlanda.
Non ci resta che attendere il trascorrere di questi mesi per rivederli di nuovo in azione.

04/03/2020

The mandalorian

The Mandalorian

The Mandalorian è una serie televisiva creata da Jon Favreau . è la prima serie live action della saga cinematografica di Guerre stellari. Ambientata nell'universo di Guerre stellari, cinque anni dopo le vicende de Il ritorno dello Jedi e 25 anni prima de Il risveglio della Forza, racconta le avventure di un pistolero mandaloriano oltre i confini della Nuova Repubblica.
La prima stagione è composta da 8 episodi. La serie è stata rinnovata per una seconda stagione, che debutterà nell'ottobre 2020. La serie ha ricevuto recensioni positive, con lodi per la sua scrittura, per la caratterizzazione, per la musica, per l'azione e per le immagini; invece è stato criticato il suo ritmo incoerente.

Ma cosa dovremo aspettarci per la 2° stagione?
The Mandalorian ha soddisfatto alla grande i molti fan di Star Wars, ma c’è una cosa che è particolarmente mancata nella serie: i duelli con le spade laser! Fortunatamente, però, le cose sono destinate a cambiare, come anticipa l’episodio finale della prima stagione, in cui abbiamo visto Moff Gideon (Giancarlo Esposito)  brandire la celebre Darksaber appartenuta, nelle serie animate, a Darth Maul.
La spada verrà adoperata in azione nel corso della seconda stagione. Ha promesso Esposito: «È in arrivo della grande ed epica azione con la spada laser in questo show, e dovrei menzionare che sono l’unico personaggio che nella prima stagione ha avuto l’onore di avere una spada laser».

Non ci resta che attendere con ansia l’ arrivo della seconda stagione con la protagonista indiscussa: Darksaber.

02/03/2020

Corona

Birra… che passione!

La bevanda più popolare nel mondo: la birra.
La birra è una delle bevande più antiche prodotte dall'uomo, probabilmente databile al settimo millennio a.C., registrata nella storia scritta dell'antico Egitto e della Mesopotamia
La birra prodotta prima della rivoluzione industriale era principalmente fatta e venduta su scala domestica.
Durante la rivoluzione industriale, la produzione di birra passò da una dimensione artigianale ad una prettamente industriale
Stando a dati raccolti nel 2005, l'industria birraria è diventata un business di proporzioni globali, dominata da pochi soggetti, accanto a cui convivono molte migliaia di produttori minori che spaziano dai brewpub ai birrifici regionali.
Glie europei mantengono il primato di gran bevitori di birra, con 72 litri/anno pro capite, anche se nel 2008 si è verificato un calo della produzione e dei consumi. Negli ultimi anni l'industria birraria si sta espandendo notevolmente in nuovi mercati emergenti come l'America Latina o in misura ancora maggiore l'Asia. La crescita è notevole soprattutto in Cina, che è diventato il più grande mercato nazionale della birra.
Dagli Stati Uniti, altro grande produttore di birra, arriva invece la Miller Beer, famosa per essere una birra priva di additivi e conservanti. La ricetta segreta è conservata dal marchio SABMiller.
Dal Messico, invece, arriva la Birra Corona Extra, una lager , una birra leggera, dal color oro inconfondibile. Chi non ha mai bevuto una birra Corona con uno spicchio di limone inserito nel collo della bottiglia? Ormai è diventato un must!
La Birra fa parte della nostra quotidianità. La Birra è diventata sinonimo dello ”stare in compagnia”, di un momento di spensieratezza o di una semplice pausa: Chi direbbe di no ad un : “Ti offro una birra?”.

02/03/2020

Gundam

Un regalo per gli appasionati di Gundam:  “Gundam Factory”

Gundam , il franchise giapponese d'animazione creato da Yoshiyuki Tomino e Hajime Yatate nel 1979., è ambientata in un futuro prossimo in cui l'umanità ha iniziato a colonizzare lo spazio ed è incentrata su robot antropomorfi da combattimento con pilota umano, denominati mobile suit
Il franchise prese avvio nel 1979 con la serie televisiva anime Mobile Suit Gundam e dopo un inizio in sordina conobbe un inaspettato successo nella prima metà degli anni Ottanta, che lo accompagnerà da lì in avanti. . Gundam poggia inoltre su un vasto e lucrativo merchandising, il quale è dominato dai modellini in plastica dei mobile suit, i cosiddetti Gunpla.
Gundam è ritenuta una serie di importanza fondamentale nel panorama dell'animazione giapponese. La sua rilevanza si manifesta però soprattutto in ambito sociale e culturale, tramite una presenza tangibile nella vita quotidiana e nella cultura di massa del Giappone, data da campagne pubblicitarie, citazioni, esposizioni e influenze in ambito scientifico e tecnologico.
Nel porto di Yokohama sta per realizzarsi il sogno di tantissimi otaku: il primo Gundam semovente della storia. Si tratta dello modello RX78-2, il primo storico robot creato dal più grande mecha designer della storia; Kunio Okawara che ha dato vita, con il suo tratto inconfondibile, alle leggendarie avventure di Yoshiyuki Tomino e Hajime Yatate.
Yokohama ha reso pubblici i dettagli dell’ambizioso progetto che sarà aperto al pubblico dal 1 ottobre 2020 al 3 ottobre 2021. La nuova installazione di Yokohama presenterà il Gundam RX-78-2 ed una speciale struttura chiamata Gundam-Dock Tower  Un punto di osservazione privilegiato da cui poter ammirare i dettagli del robot.
Ad attendere i visitatori ci sarà una struttura interamente dedicata ai fan della serie chiamato Gundam Lab. All’interno dell’ avveniristico edificio saranno  presenti negozi, café, luoghi di incontro e aree dedicate ad eventi e presentazioni legate all’universo  di Gundam. tra le quali una mostra permanente per conoscere le tecnologie utilizzate per muovere il mobile suite.

25/02/2020

Carnevale

Carnival’s Party!

Vuoi organizzare una vera festa di Carnevale?

Su MerchandisingPlaza trovi tutto il necessario per un vero Party coi fiocchi.
Potresti iniziare con la scelta del tema della festa, da cui i tuoi invitati potranno trarre uno spunto per la loro maschera: Horror, cinema, serie tv, cartoni animati, animali ecc.
Prepara degli inviti originali facendo la lista delle persone che vorresti ricevere.
Acquista le decorazioni per la tua casa secondo il tema che hai scelto.
Ed ora arrivera il momento più divertente: il mascheramento.
Da sempre il periodo di Carnevale rimane il più divertente in assoluto: per un giorno o anche solo una serata ci si può mascherare ed indossare i panni di qualcun altro.
In questo il Carnevale non pone limiti: via all’ esagerazione! Parrucche, make up pazzeschi, vestiti al limite del buon gusto, maree di coriandoli e stelle filanti...
Non è Carnevale senza una bella dose di scherzi: inizia la sfida al più divertente!

Ora che è tutto pronto non ti resta che scatenarti con i tuoi invitati a ritmo di musica e balli sfrenati…Buon divertimento!

20/02/2020

Green Day

I  Green Day tornano con il nuovo album: Father of All Motherfuckers.

Dopo quattro anni di attesa i Green Day, sono tornati nei negozi di dischi con un nuovo album: Father of All Motherfuckers.
La loro carriera è cominciata nel 1990, cosa che rende il 2020 l'anno del loro trentennale.
Per questo motivo i fan sono doppiamente contenti di poterli festeggiare con il tredicesimo album da studio: Father of All Motherfuckers.
Le cose belle durano poco. Father of All… è l’album più breve e più divertente registrato dai Green Day: meno di 27 selvaggissimi minuti per 10 canzoni che ripercorrono una cinquantina d’anni di storia del rock’n’roll. Partono con il singolo che dà il titolo al disco, doppietta schitarrata e voce in falsetto che ricorda gli MC5 di Ramblin’ Rose, e chiudono con Graffitia, pezzone batti-mani/batti-piedi che sembra uscito dal repertorio anni ’80 più gonfio di John Mellencamp o, voliamo alto, Bruce Springsteen.
I Green Day hanno seguito nel corso della propria carriera un’ evoluzione: prima la canzone pop melodica irruente, accelerata  e poi il concept epocale che diventa classic rock. Con Father of All… riportano le lancette dell’orologio alle 00:00.
Nonostante il perenne equilibrio precario, i Green Day sono riusciti a superare i 30 anni di carriera, collezionando almeno un paio di clamorose rinascite.

19/02/2020

Rugby

Action Figure Mania

Action figure , qualcuno le chiamerebbe banalmente “ statuette” , in realtà sono fedeli riproduzioni snodabili di personaggi di film o serie televisive.
 Le action figure più famose sono, ad esempio, G.I. Joe o Big Jim, ma anche quelle dei personaggi di Guerre stellari o Star Trek, dei fumetti, dei manga o sportivi come i campioni del wrestling, di cantanti, di militari e così via.
Quello delle action figure è un settore molto importante nel mercato collezionistico, molto fiorente in Giappone, Europa e Stati Uniti.
Il termine “action figure” è stato inventato da Hasbro nel 1964 in concomitanza con l’uscita sul mercato del primo action figure che era il G.I. Joe.
Nel 1971, la Mego iniziò a produrre le figure dei supereroi tratte dai fumetti su licenza della Marvel e della DC Comics. Con queste edizioni ottenne un grande successo e questi giocattoli hanno conservato nel tempo un alto valore sul mercato collezionistico.
Ad oggi,  con l’ uscita di un nuovo film, telefilm o cartone animato susseguono. nuove action figure.
Da Frozen ad Harley Quinn a Joker, che siano immobili, snodabili o mezzi busti, per un vero collezionista ognuna di loro avrà un valore inestimabile.

18/02/2020

Rugby

We Love Rugby!

Il Rugby è la tua passione? Se vedi una palla ovale non riesci ad evitare di inziare a giocare?
Ma sai davvero come è nato questo sport tanto amato?
C’era un volta, un ragazzo di nome William Webb Ellis,  mentre stava facendo una partita a calcio con i suoi compagni di scuola della Rugby School nel Warwickshire,  stanco di tirare calci ad un povero pallone, lo prese con le mani e corse fino alla fine del campo dalla parte opposta di dove si trovava la sua squadra. Ignorando tutte le regole del gioco a cui stava prendendo parte, inventò il gioco. Da quel giorno del 1823 il rugby nacque e prosperò.
Le prime palle da rugby avevano questa “forma a prugna” perché erano fatte con le vesciche dei maiali Nel 19esimo secolo le vesciche furono sostituite con la gomma che si usa ancora oggi per i nostri palloni.
Non tutti sanno che solo nel 1871 vennero istituite le regole che tutt’ora si giocano.
Infatti come non si prevedevano dei punti per la schiacciatura del pallone oltre la linea di meta ma solo per il calcio piazzato, vennero aboliti i calci sugli stinchi e anche i placcaggi alle gambe che, grazie ad un’entità superiore, furono riammessi. Nel 1852 ci fu la prima voce del gioco del rugby nell’Oxford Dictionary e solo nel 1995 fu riconosciuto ufficialmente come sport.
ll rugby è lo sport nazionale in Galles, Nuova Zelanda e…in Madagascar. I Makis, i giocatori della Nazionale malgascia, hanno esordito nel mondo del rugby contro l’Italia nel lontano 1970.
Attualmente il più importante torneo internazionale di rugby è il Torneo Sei Nazioni. Al 2019 la squadra più vittoriosa nel torneo è il Galles. Tra le squadre meno vittoriose ci sono l'Italia, che dalla sua ammissione nel torneo non ha mai vinto, e la Scozia, l'unica tra le vincitrici della competizione a non avere ancora vinto un titolo dopo l'allargamento del torneo a sei squadre, avendo conquistato la sua ultima vittoria nel 1999.

17/02/2020

Harley Quinn

La rinascita di Harley Quinn

Harley Quinn è un personaggio immaginario creato da Paul Dini e Bruce Timm per la serie televisiva animata Batman, è la compagna di sbronze che tutti vorremmo, quella che si lascia con il fidanzato e decide romcabolescamente di dimenticarlo con una serata alcolica. Peccato però che il fidanzato sia il Joker.
Come va a finire? Che Harley non si limita a dare fuoco alla scatola dei ricordi dell’ex, ma lancia addirittura un camion in corsa contro la fabbrica di rifiuti tossici che li ha resi entrambi quello che sono. e fa saltare tutto in aria.
Harley Quinn è l’amica fortunella con il metabolismo turbo, che mangia il sandwich all’uovo più unto di tutta Gotham e sui pattini pare comunque una libellula
Margot Robbie interpreta il ruolo di Harley Quinn nel film Suicide Squad del 2016 e nel 2020 ritorna nello stesso ruolo nello spin-off “Birds of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn” diretto dalla regista Cathy Yan
Probabilmente non ci sarebbe niente di fantasmagorico nel film se non fosse per Margot. Perché dopo un’ora e 49 minuti ci si chiede se Harley Queen, proprio come quella compagna di sbronze, quell’amica che mangia e non ingrassa, quella maschera neo-punk, sia divertente sì, ma meglio se presa a piccole dosi.

14/02/2020

Aquaman

Il ritorno dagli abissi.

Merchandising Aquaman

L’eroe marino è pronto a tornare sul grande schermo con il film sequel Aquaman 2. Tornerà a vestirne i panni il riconoscibile Jason Momoa, che ha prestato il volto all’eroe già in Justice League e il primo capitolo di Aquaman
Le prime anticipazioni e news sulla trama del film non sono ancora state diffuse.  Possiamo suppore trama del sequel di Aquaman continuerà da dove si era concluso il precedente capitolo. Arthur Curry ha relegato nelle prigioni di Atlantide il fratellastro Orm ed è divenuto il legittimo re, con Mera al suo fianco. A fine del primo film inoltre Aquaman indossa il suo iconico costume arancio e verde per la prima volta.
È facile immaginarsi che ora che Aquaman è il re di Atlantide lo vedremo relazionarsi con i disagi che il suo ruolo comporta, oltre che alle minacce che minano la serenità del suo popolo.
Al fianco del Dio del Mare, Jason Momoa,  è confermata anche Amber Heard, che sarà ancora una volta Mera, compagna di Aquaman e ora regina di Atlantide.
Per il momento non si hanno ulteriori informazioni sul cast o sui personaggi che il pubblico vedrà in Aquaman 2 ma i fan sperano in un ritorno dei personaggi del primo film.
Il sequel della pellicola uscirà a distanza di 4 anni dal precedente film con Jason Momoa. La Warner Bros ha infatti già rivelato la data di uscita ufficiale di Aquaman 2. La pellicola sarà nelle sale cinematografiche di tutti gli Stati Uniti dal 16 dicembre 2022.
Purtroppo in Italia l’uscita ufficiale non è ancora stata annunciata.

07/02/2020

Copa

Copa: Classic Retro Fooball Shirt New Entry

Sei un appassionato del mondo del calcio?
Un vero nostalgico?
Vuoi rivivere momenti storici ?
Copa è la nuova linea scelta da MerchandisingPlaza per te!
Maglie, felpe, t-shirt  Vintage e tanto altro nella nuova  sezione dedicata alla linea COPA.
Gli articoli COPA sono tutti Made in Europe, 100 % Football.
Una delle novità della nuova sezione sono gli accessori: stilosi calzini e berretti.
La linea Copa è contraddistinta dalla minuziosità dei particolari e la perfetta ricostruzione dei dettagli Vintage.
Le Maglie storiche infatti sono il punto di forza della linea
Rimani sempre aggiornato  sui nuovi prodotti Copa  su MerchandisingPlaza, scegli i tuoi articoli preferiti, tante promozioni ti aspettano!

06/02/2020

San Valentino

La festa di San Valentino

San Valentino è considerato il patrono degli innamorati poiché la leggenda narra che egli fu il primo religioso che celebrò l’unione fra un legionario pagano e una giovane cristiana.
Si dice che un giorno San Valentino sentì passare, vicino al suo giardino, due giovani fidanzati che stavano litigando. Allora gli andò incontro con in mano una rosa che regalò loro, pregandoli di riconciliarsi stringendo insieme il gambo della stessa, facendo attenzione a non pungersi e pregando affinché il Signore mantenesse vivo in eterno il loro amore. Qualche tempo dopo la coppia gli chiese la benedizione del loro matrimonio. Quando la storia si diffuse, molti decisero di andare in pellegrinaggio dal vescovo di Terni il 14 di ogni mese, il giorno dedicato alle benedizioni. Poi la data è stata ristretta solo a febbraio, perché in quel giorno del 273 San Valentino morì.
Oggi la festa di san Valentino è una ricorrenza dedicata agli innamorati, celebrata in gran parte del mondo 
Soprattutto nei paesi di cultura anglosassone, e per imitazione anche altrove, il tratto più caratteristico della festa di san Valentino è lo scambio di valentine, bigliettini d'amore spesso sagomati nella forma di cuori stilizzati o secondo altri temi tipici della rappresentazione popolare dell'amore romantico
Pian piano i bigliettini hanno ceduto il posto a regali e scatole di cioccolatini, altrettanto graditi dagli innamorati.
La festa degli innamorati è ormai diventato il simbolo del freddo mese di Febbraio.
Tra realtà e leggenda questa festa è tanto amata dalle nuove coppiette ma detestata da molti single.

05/02/2020

Miraculous

C’è attesa per la nuova serie di Miraculous.

Il creatore di Miraculous Thomas Astruc annuncia: “Resterete tutti sconvolti dalla stagione 4 di Miraculous”

Gli sceneggiatori parlano della stagione 4 di Miraculous, in arrivo nel 2020.

L’ultima stagione si è conclusa da poco in tutto il mondo, e i fan – rimasti con lo shock delle rivelazioni degli ultimi episodi – già guardano al futuro con la stagione 4 di Miraculous.

 L’asticella della qualità è stata alzata ancora una volta, confermando la serie francese come uno dei migliori prodotti per bambini e per famiglie sulla piazza al momento.

Miraculous – Le storie di Ladybug e Chat Noir racconta le avventure di due adolescenti parigini di nome Marinette e Adrien, in grado di trasformarsi nei supereroi Ladybug e Chat Noir.

Oltre alle loro battaglie contro il cattivo Papillon, ad appassionare il pubblico è soprattutto il triangolo amoroso tra i protagonisti e le loro rispettive identità segrete, ulteriormente complicato nell’ultima stagione dall’arrivo di due nuovi personaggi, Luka e Katami.

Dopo le rivelazioni della terza, cosa potremo aspettarci dalla stagione 4 di Miraculous?

A rivelarlo sono stati gli sceneggiatori della serie, che in una lunga intervista in francese hanno parlato della scrittura degli episodi appena trasmessi, della crescita dei personaggi e del futuro della serie.

Mélanie Duval: “Sarà la stagione in cui i personaggi prenderanno davvero il comando della serie.”

Thomas Astruc: “Nella stagione 3, Marinette ha dovuto soffrire, ma nella stagione 4 ogni episodio sarà una bomba.

 Tutto il mondo resterà sconvolto. Marinette adesso ha delle nuove responsabilità ed è cresciuta. Infine, per quanto riguarda le location possiamo anticipare che dopo il museo Grévin e il canale Saint-Martin, vedremo l’Île aux Cygnes”.

Sébastien Thibaudeau: “La stagione 4 è quella che ci ha stupito di più. Tutte le vostre certezze saranno ribaltate. E non dimentichiamo che sarà la stagione dell’episodio 100, che dovrete assolutamente tenere d’occhio. Ci sarà anche un episodio speciale che farà un po’ da antipasto prima della trasmissione della quarta stagione. Insomma, ci saranno davvero tanti appuntamenti nell’anno 2020!”.

03/02/2020

Friends

FRIENDS…Reunion in arrivo?

Molti fan sembrano essersi illusi per l’ attesa di un ritorno in tv dei protagonisti di Friends.
LE TRATTATIVE PER UNO SPECIALE IN STILE REUNION SEMBRANO ESSERE ANCORA IN CORSO
Friends potrebbe regalare ai fan uno speciale in stile reunion destinato a HBO Max, ma le trattative sono ancora in corso.
HBO Max starebbe infatti negoziando con le star e i produttori della serie per poter realizzare uno speciale che mostri gli attori nuovamente insieme.
A ostacolare l'incontro delle star davanti a una telecamera, che avrebbe dovuto essere organizzato in occasione dell'arrivo dello show cult sulla piattaforma di streaming, sono attualmente le questioni economiche che hanno allontanato il cast e Warner Bros. TV.
Kevin Reilly, responsabile dei contenuti di HBO Max, ha però sottolineato parlando del possibile speciale dedicato a Friends: "C'è un enorme interesse e per ora non abbiamo ottenuto l'approvazione di tutti per ottenere il via libera. Attualmente è in forse".
Jennifer Aniston si era lasciata sfuggire durante un'apparizione televisiva: "Ci piacerebbe fare qualcosa, ma non sappiamo ancora cosa. Quindi stiamo provando. Stiamo lavorando a un progetto".
Gli attori Courteney Cox, Lisa Kudrow, Matt LeBlanc, Matthew Perry e David Schwimmer potrebbero quindi ritrovarsi in uno studio televisivo, anche se è totalmente esclusa l'ipotesi di un reboot o di un revival.
Marta Kauffman, co-creatrice della serie, aveva infatti dichiarato: "Lo show parlava di quel periodo della tua vita in cui gli amici sono la tua famiglia. Si tratta di una situazione che cambia con il passare del tempo". David Crane aveva aggiunto: "Abbiamo realizzato lo show che volevamo. L'abbiamo fatto nel modo giusto e l'abbiamo concluso".
Ma si sa che un vero fan vorebbe che la propria serie preferita non si concluda mai.
Noi continuiamo a sperare di rivedere i 6 amici di nuovo in tv!

31/01/2020

Topolino

Curiosità su Topolino

Tra le icone pop più celebri di sempre, tra i simboli americani più forti della sua storia, tra i personaggi per grandi e piccini più popolari c’è lui: Topolino.
Cosa non sappiamo riguardo questa celebrità?

Topolino sarebbe dovuto essere un coniglio

Walt Disney partorì l’idea di Mickey Mouse e gli diede vita su carta dopo aver perso i diritti del suo precedente cartone, Oswald il coniglio fortunato .
Nessun rimpianto visto che il vero fortunato è semmai il topo più celebre della storia dell’umanità.

Non si sarebbe dovuto chiamare così

Il topo più amato dai bambini doveva chiamarsi… Mortimer!
Lo dobbiamo alla moglie di Walt Disney, Lillian, se l’icona pop per eccellenza si chiama Mickey.
Grazie mille cara Lillian!

Non ha sempre avuto i guanti

Un topo nato con la camicia, questo è fuor di dubbio.
Tuttavia Topolino non nasce con i guanti: i suoi famosissimi guantini bianchi diventeranno parte integrante del suo outfit solo nel 1929, quando li indossa per la prima volta nella scena in cui suona il pianoforte nel cartone The Opry House.

Le sue prime parole sono state molto americane

Anche la voce non ha da subito corredato il personaggio di Mickey Mouse.
L’anno cruciale è ancora una volta il 1929, quando nel cortometraggio The Karnival Kid esclamerà ciò che ogni vero americano dovrebbe pronunciare come primo vagito da neonato: Hot dogs!

Ma non è sempre in pantaloncini?

Se si pensa a quanti anni ha, non fa certo impallidire il numero di 175 outfit diversi indossati .
Anche se ce lo ricordiamo sempre vestito più o meno ha vestito parecchi panni.
Ma Minnie, da buona donna qual è, lo batte: più di 200 sono i look collezionati dalla Signora Mouse.

Con Minnie sono sposati sì o no?

Li chiamiamo moglie e marito perché di fatto lo sono.
Benché non si abbiano prove filmiche del fatidico sì di Minnie rivolto al suo Mickey, Walt Disney in persona rivelò che i due erano ufficialmente sposati.

30/01/2020

Seguici su
Newsletter Iscriviti alla newsletter. Subito per te offerte esclusive.